Una raccolta di pensieri.

lunedì 16 febbraio 2015

E oltretutto, mi sono pure innamorata di uno che vive a Napoli! E che cazzo.

AAAAAAHHHHH che bello essere stata appena scaricata dal tipo, non aver quasi sicuramente passato un esame ed averne uno tra due settimane senza voglia di studiare!! CHE BELLA COSA! Saranno le due settimane più lunghe della mia vita. UCCIDETEMI. PER FAVORE.

Ebbene, Alessandro mi ha scaricata perché secondo lui Ostia-Anzio è una situazione troppo complicata che non ci permette di vederci come e quando ci pare. Eh beh, UN'ORA DI MACCHINA, è troppo cazzo!! No comment. Lui non sa che io sono stata un anno e mezzo con uno che abitava prima a Latina e poi a Rovereto. Ed è meglio che non lo sa. Insomma, mi dispiace un sacco perché baciava bene e mi ispirava tanto sesso. Avevo pensato anche di concedermi a qualcosa di più oltre un bacio la prossima volta che l'avrei visto, ma ormai... tornerò a fare l'arrapata disperata, a ubriacarmi ai festini per poi pomiciare con il primo che capita. Che cosa bella. Peccato che al prossimo festino ci sarà di nuovo Alessandro, perciò molto probabilmente inizierò a urlargli contro quanto è stronzo, oppure a picchiarlo selvaggiamente, ma tanto già so che finirò con il pomiciarmelo ancora. E vabbè. Secondo lui è stato meglio finirla adesso prima che diventasse una cosa troppo seria per cui ci saremmo stati male entrambi. Ma perché scusa, doveva per forza diventare una cosa seria? E poi perché adesso devo essere io quella a rimanerci male? Bah. Grazie tante. Pensavo di essere io quella sbagliata, quella fatta male, che pensava solo a fare cose serie.. stavolta sono rimasta neutra, cercando di non farmi coinvolgere troppo.. ed è lui quello che pensa alle cose serie, bella merda. Che poi io dico, no.. ed Emiliano lo sa bene.. se davvero gli interessavo, se davvero gli piacevo, se davvero era coinvolto.. se ne sarebbe sbattuto di fare un'ora di macchina!!! E dai no!! Che palle la gente.

Nessun commento:

Posta un commento