Una raccolta di pensieri.

giovedì 24 maggio 2012

Bellezza e stupidità.

Vorrei parlare della stupidità delle persone, della loro superficialità. Mi capita di stare a contatto con ragazze che la prima cosa che fanno appena arrivate a scuola è guardarsi allo specchio e sistemarsi i capelli, dicendo "stamattina sono orribile!".. Orribile? Veramente vi preoccupate così tanto per il vostro aspetto esteriore?
La seconda cosa che fanno è tirare fuori il loro maxi beauty-case e passarsi la matita o il rimmel. A scuola. Perché sono orribili.
Ma secondo me non è vero che si sentono brutte! Questa è solo una scusa per sentirsi ancora di più al centro dell'attenzione. La maggior parte sono ragazze molto belle.
Eppure così stupide. Non è possibile che pensano solo ad apparire sistemate, apposto, truccate e attraenti, non ci voglio credere. La mente di una persona non può funzionare così, a 17 anni. A 17 anni abbiamo la bellezza della nostra età, siamo belle perché siamo semplici e vere. Non possiamo ridurci a fare le finte "oh cielo sono oscena!" solo per attirare l'attenzione delle compagne di classe insonnolite e spettinate che ancora sbadigliano perché avrebbero voluto dormire un po' di più ma le loro madri le hanno buttate giù dal letto.
Non possiamo ridurci così.
Mi stupisco di quanto reputi stupide certe persone.
Sono solo questi i valori che hanno importanza per loro?
Trucchi, vestiti, bellezza, abbronzatura, creme, capelli, ragazzi. Solo questi?
Chissà se sono consapevoli della loro superficialità. Bah.

Io ho brufoli dappertutto. Ho i capelli normali, niente di che.. Ho le unghie corte e le mani non curate perché mi mangio le pellicine. Ho la pelle chiara e l'abbronzatura nemmeno mi piace. Non sono magrissima.. Non so nemmeno camminare con i tacchi! Mi vesto sempre con jeans e maglietta colorata, la maggior parte dei vestiti che ho non sono di marca. Non mi trucco spessissimo, e quando lo faccio metto solo un po' di matita, azzurra o verdeacqua. Ho la pelle piena di imperfezioni.

Ma molte persone dicono che sono bella.. E io ho iniziato a crederci.
Perché forse la bellezza che intendo io non è quella che appartiene alle pseudo modelle-oh-cielo-sono-oscena. La bellezza che intendo io è più nascosta della loro stupidità...

19 commenti:

  1. Ehi Airone! Come ti capisco e concordo con te.. Tu sei bella nella tua semplicità, senza chili di trucco e senza vestiti di marca, senza tacchi ma con le solite scarpe comode e colorate.. Tu sei bella perché sei te, e non l'immagine riflessa nel tuo specchio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già ;) .. Intanto noi continuiamo a ridere delle loro sciocchezze! :D

      Elimina
  2. Questo post è verissimo... Ti dico solo che anche le mie coetanee (13-14 anni) si comportano esattamente come le tue compagne e anche ritengo che siano molto stupide. Una mia compagna magrissima dice continuamente di essere grassa e chiede a tutti "si vede la pancia?", ma secondo me è più che consapevole di essere magra, vuole solo sentirselo dire e , come dici tu, attirare l'attenzione su di sé.
    Complimenti, continua ad essere te stessa: acqua e sapone ma bellissima, perchè sei te stessa! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa :) .. Purtroppo di ragazze così ne è pieno il mondo.. Ma penso che presto le persone da cui sn circondate si stancheranno di sentirle parlare solo di cose futili.. ;)

      Elimina
  3. Mmm, parliamone. Alcune vogliono davvero attirare l'attenzione, altre invece sono soltanto vittime di un'insicurezza cronica.
    Per quel che riguarda me, mi pongo il problema solo nel momento in cui ho davanti uno specchio (che non porto con me di solito), poi ci sono giorni in cui veramente ho un aspetto tremendo, sta di fatto che a volte la frase "oggi sono orribile" passa anche per le mie labbra.

    E la mia compagna di banco ha quasi sempre con sé il pettine, uno specchio e (generalmente al venerdì, quando abbiamo ginnastica) del trucco, ma ciò non toglie che lei abbia degli ideali che vadano oltre l'estetica.

    Comunque di quelle che io definisco "oche" ce ne sono sempre state e ce ne saranno sempre. Però è questione di punti di vista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione ma credo che Airone parlasse di quelle che definiamo generalmente "oche". Ovviamente capita a tutti di dire "oddio, oggi non mi posso vedere nemmeno xk sono orrenda" ...xò ciò non significa ripeterlo ogni volta poichè si capisce che uno lo fa per attirare l'attenzione e sentirsi dire il contrario. :) cmq concordo con te MaryBlue

      Elimina
    2. Beh, è normale, anche io spesso (molto spesso!) mi definisco "orribile". Senza dubbio la tua amica, MaryBlue, è una ragazza intelligente e sveglia, oltre che munita di specchio e pettine.. Ma le ragazze di cui parlo io nel post, credimi, sono proprio "oche". Il loro problema è che si definiscono orribili anche quando sono, e sanno di essere, bellissime.

      Elimina
  4. Questo piccolo "sfogo" mi è piaciuto tantissimo...purtroppo ci sono ragazze così dappertutto. Tutte "ochette" e nnt cervello! Cmq secondo me loro hanno più di quanto non dimostano...fidati :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bah.. Anche io lo pensavo! Davvero, ero convinta, e lo sono stato per molto tempo, che dietro quella maschera di vanità ed egocentrismo ci fosse qualcos'altro.. Ma.. Forse nemmeno loro sanno di avere qualcosa di più della bellezza!

      Elimina
  5. Sognatrice, c'è del vero in quello che hai scritto. Ma è nella tura delle donne provare soddisfazione nel sentirsi belle.
    S.Tommaso D'Aquino indicava tre requisiti della bellezza: integrità, simmetria e, così traduce Croce, chiarezza.
    Joyce invece, più intelligentemente, traduce la terza parola con radiosità, indicando la capacità che la bellezza ha di comunicare qualcosa che non si vede, il potere cioè di emanare qualcosa che nell'oggetto si annuncia, ma non si identifica con i suoi aspetti sensibili.
    Finalmente ho capito Tommaso quando parla del potere di emanare qualcosa che nell'oggetto si annuncia, ma non si identifica con i suoi aspetti sensibili.
    Tommaso parla del bello dentro, del bello interiore quando diventa speciale. Il bello fuori diventa inutile, ininfluente.
    Il bello fuori se non è illuminato dalla bellezza interiore diventa monotono, ripetitivo fino ad annoiare. Bellissima la parola radiosità che esprime infatti una continua speranza di luce nuova e di maggiore bellezza, di una bellezza che non muore mai, ma che si rinnova nel tempo. Infatti quando vedi che una persona è radiosa, è bella e non ha età.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il concetto di bellezza è già di per sé qualcosa di molto complicato, ma condivido la definizione che ne ha dato S.Tommaso includendo le parole integrità, simmetria e radiosità. La bellezza interiore rappresenta senza dubbio la VERA bellezza di una persona, quella bellezza profonda, particolare e spesso troppo poco apprezzata. La bellezza esteriore è solo la conseguenza di quella interiore, dicono.. Ma anche su questo non sono convinta. Per niente convinta.
      Sì, quando una persona è radiosa, è anche bella. A prescindere da tutto.. Anche se penso che, contrariamente a quanto si dica, la prima bellezza a cui si dà importanza é quella esteriore.. Purtroppo.

      Elimina
  6. ... ogni santa mattina... entro in classe... quasi quasi ci salutiamo solo con lo sguardo perché davvero non ce la si fa :D per me siete le ragazze più belle del mondo, tu con la cipollona e i capelli da lavare, lei con la fascia da malaticcia ^^ siete bellissime nella vostra semplicità, siamo bellissime nei nostri pantaloni colorati e nella nostra abitudine ad utilizzare lo specchio del mio diario solo per scoprire una ciocca che va decisamente per conto suo... nelle prime due ore potresti anche preoccupartene, dopo di che lasci perderee lasci che i tuoi capelli facciano quello che vogliono :) siamo bellissime perché ridiamo, bellissime perché siamo unite e perché piacciamo a noi stesse, chissene degli altri. Potete avere il numero di scarpe più stratosferico del mondo... ma avrete sempre qualcosa in più di cui preoccuparvi... a noi basta divertirci ed sentirci belle per essserlo :) già, con la fascia rosa da malaticcia, con la cipollona e la coda tutte le mattine perché non ce la facciamo a pettinarci sempre!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! si u.u strabiliantemente stupende, Airone :)

    RispondiElimina
  7. Sono molte le ragazze come quelle che tu descrivi, troppo preoccupate del loro aspetto esteriore per essere minimamente autentiche. Sono comunque un segno del tempo che vivono e di cui sono le vittime sacrificali: beate le ragazze che non cadono in questi tranelli assurdi di finta bellezza esteriore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, sono ragazze vittime di questo tempo.. Beate le persone che sanno vedere oltre. Oltre l'apparenza. :)

      Elimina
  8. Sono rimasta colpita da questo post.
    L'ultima frase è stupenda e colpisce meglio di una pietra:
    "La bellezza che intendo io è più nascosta della loro stupidità..."
    La condivido in pieno.
    complimenti.
    Vaty

    RispondiElimina
  9. Grazie Vaty .. E' solo la verità ;) benvenuta nel mio blog!!

    RispondiElimina
  10. Cara Airone, una persona è ricca e bella solamente quando è vera.
    Dinnanzi a cotanta superficialità, nutro un senso d'indifferenza. Infatti molte ragazze (de la serie trucco, tacchi, firme e perfezione)dicono di sentirsi orribili quando vorrebbero solamente detto: ma sei bellissima! Cosa che io non dirò mai ad elementi simili. Comunque, io amo sentirmi in ordine, amo sentirmi bene con me stessa, amo avere dei pensieri e credere ancora in valori importanti che via via vanno dissolvendosi in questa società che punta sull'apparire e quasi per niente sull'essere.
    Mi curo, amo truccarmi, amo i vestitini, amo le scarpe alte, lo ammetto. Però non sono la mia vita nè tantomeno il mio mondo. Amo andare al mercato e comprare i vestiti, sarà la semplicità del momento, non so... però mi sento viva e raggiante. Rinuncerei tranquillamente a tanta futilità. Beh che dirti... dobbiamo circondarci di gente bella dentro, perchè un giorno la bellezza svanirà e purtroppo tanta gente si ritroverà con molta stupidità accumulata negli anni. Un abbraccio!!

    RispondiElimina