Una raccolta di pensieri.

venerdì 9 marzo 2012

Viva.

Trecentosessantacinque giorni e sono viva.
Trecentosessantacinque giorni e sono un'altra persona.
Trecentosessantacinque giorni e nessun giorno sarà più come prima.

Depressione, lacrime, tristezza, odio, senso di vuoto, esasperazione, lotta, stanchezza, nullità, arrendersi, mollare, accettare, far passare, andare, odiare, odiare, odiare! Secco, vuoto, asciutto.. Buio.. Offuscato.. Dolore.. Rimpianti.. Se.. Dolore, dolore, dolore.. Ma.. Io.. Sono debole, nulla, mi sono annullata, per lui, per lui, per lui! Ho sopportato, per lui! Ho pianto, per lui! Ho odiato, per lui! Ho odiato chi avrei dovuto amare e amato chi avrei dovuto ignorare.. E poi.. Lacrime.. Ed ero persa, persa, senza un motivo per andare.. Perché..
Buio.
Buio.
Occhi incollati, non si aprono..
Occhi impastati da quel liquido chiamato lacrima..
Occhi sconvolti..
Persi..
"Dov'è?"
"Non lo so"
"Sarà successo qualcosa?"
Sì, è successa una cosa che non sarebbe dovuta esistere dall'inizio.. Tutto sbagliato, tutto nullo, tutto odiato, tutto spento. Buio.
Dov'ero?

Trecentossessantacinque giorni.

Mille pensieri! Mi riappartengo. E' bastato così poco..
E adesso ho capito che è diventato importante. Quel sorriso è troppo importante, quegli occhi, quelle mani, mio.. Mai più buio, mai più lacrime, mai più persa, mai più triste, mai più arrabbiata.. Mai più.. Perché adesso ha un senso!
Felicità, sorrisi, amore, euforia, cuore a mille, piena, sensata, vivere, decidere, non sbagliare, capire, pensare, sognare, sognare, sognare! E ridere.. E.. Lui importante, lui bello, lui forte, lui grande, lui mio, lui dolce, lui e lei.. Lui sicuro.. Lui.. Ride! Questa è la cosa più importante.. Nessun viso velato di malinconia!
Luce.
Colori.
Amore.
"Dov'è?"
"Non lo so"
"Sarà successo qualcosa?"
Sì, è successo che si è innamorata e sta bene! STA BENE! E' successo che sta vivendo e non vuole cadere di nuovo.. C'è lui che la sostiene.. E la fa ridere.. E la fa sognare.. E l'ha cambiata.. Ora è donna, ora ha senso, ora non vuole essere interrotta da nessuno, vuole amare! E' successo che sta respirando e l'aria non manca più, ce n'è fin troppa.. E' successo che vanno nella stessa direzione.. E' successo tutto questo dopo
trecentossessantacinque giorni. Un anno.
Un anno per crescere. Un anno per capire. Un anno per cambiare.

Viva.

Questa sensazione di essere sospesa, di fluttuare come un fantasma vivo.. Questa sensazione di stare bene.
Dov'eri?
Rimani.

Nessun commento:

Posta un commento